Vai ai contenuti
Principali benefici della Posta Elettronica Certificata

Aderendo all’offerta di Posta Elettronica Certificata si potrà sostituire la raccomandata, il fax o altri strumenti tradizionali per effettuare:
  • Trasmissioni di documenti alle Pubbliche Amministrazioni (per ottemperare ad esempio al recente quadro normativo sulla richiesta di accertamento tributario e al codice dell’amministrazione digitale)
  • Invio di ordini, contratti, fatture
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte
  • Inoltro di circolari e direttive
  • Gestione di gare di appalto
  • Gestione delle comunicazioni ufficiali all'interno di organizzazioni articolate a “rete” (franchising, agenti, ecc.)
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in altri prodotti come ERP, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow


Principali vantaggi della Posta Elettronica Certificata


  • Semplicità: il servizio di Posta Elettronica Certificata si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client (Es. Outlook Express, Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird, ecc.) che via web tramite webmail.

  • Sicurezza: il servizio utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perchè crittografate e firmate digitalmente. Per questo avrete sempre la certezza che i messaggi inviati o ricevuti non possano essere contraffatti.

  • Valore legale: a differenza della tradizionale posta elettronica, alla PEC è riconosciuto pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell'invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato. Le principali informazioni riguardanti la trasmissione e la consegna vengono conservate per 30 mesi dal gestore e sono anch’esse opponibili a terzi. L'invio di un messaggio da una casella di Posta Elettronica Certificata verso un'altra casella di Posta Elettronica Certificata equivale ad una raccomandata A/R.

  • No Virus e Spam: l'identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto ed il fatto che non si possano ricevere messaggi non certificati, rendono il servizio PEC pressochè immune dalla fastidiosa posta spazzatura.

  • Risparmio: confrontando i costi di una casella certificata con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere non solo in termini economici, ma anche di tempo.

  • Costo fisso: il prezzo annuale di una casella certificata non prevede costi aggiuntivi in base al normale utilizzo. Il costo può comunque aumentare se lo spazio di default della casella PEC (1 Gb) non è più sufficiente e sarà necessario procedere ad acquistare ulteriori Gb di spazio aggiuntivo.

Torna ai contenuti