Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutto sulla PEC

A chi è rivolto il servizio di Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata si rivolge a tutti coloro che hanno l'esigenza di inviare e ricevere messaggi o allegati in modo sicuro, con attestazione di invio e consegna, comodamente dal proprio Personal Computer senza code o lunghe attese.
Inoltre, paragonando la Posta Elettronica Certificata ai tradizionali strumenti di comunicazione quali Fax o Raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere dato che il costo della PEC è fisso e non dipende dalla quantità o dimensione dei messaggi spediti o ricevuti.

  • Professionisti inscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello stato che dovranno gestire le comunicazioni con la Camera di Commercio ed enti pubblici attraverso la Posta Elettronica Certificata. Tale strumento inoltre potrà essere utilizzato anche in alternativa alla vecchia raccomandata postale, ottimizzando così tempi, evitando code agli sportelli.

  • Aziende che dovranno dotarsi di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata da indicare già al momento della domanda di inscrizione al registro delle imprese. La Posta Elettronica Certificata potrà essere utilizzata in sostituzione della posta cartacea, ottimizzando le comunicazioni formali con clienti, partner e fornitori.

  • Pubbliche Amministrazioni che desiderano inviare comunicazioni ufficiali verso le altre PA (Pubbliche Amministrazioni) oppure verso i cittadini, con conseguente risparmio in termini di tempi e costi.

  • Privati che desiderano ottimizzare il proprio tempo e risparmiare in spese postali; la Posta Elettronica Certificata è aperta 24 ore su 24 e non prevede neanche un minuto di coda.



Inoltre ricorda che:

- Professionisti
iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato devono comunicare ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata.
Gli ordini e i collegi, quindi devono pubblicare in un elenco consultabile in via telematica i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di Posta Elettronica Certificata.

- Aziende
che devono semplificare i rapporti con clienti e fornitori devono obbligatoriamente comunicare al registro delle imprese e ai loro clienti e fornitori il loro indirizzo di Posta Elettronica Certificata.

- Pubbliche Amministrazioni
che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini, devono istituire una casella di Posta Elettronica Certificata per ciascun registro di protocollo e devono comunicarla al Centro Nazionale per l'Informatica della Pubblica Amministrazione, che provvede alla pubblicazione di tali caselle in un elenco consultabile per via telematica.


Torna ai contenuti | Torna al menu